Lago di Costalovara - Renon - Foto di Achim Meurer
montagna

Renon, la Riviera delle Dolomiti

È la montagna per eccellenza di Bolzano, il capoluogo altoatesino, ed è una meta apprezzata per un turismo d’élite: escursioni, tradizioni, cultura, villeggiatura e benessere. Il Renon, chiamato non a caso l’Altipiano del Sole, si trova nel cuore dell’Alto Adige ed è velocemente e comodamente raggiungibile da Bolzano attraverso la funivia del Renon, che collega in breve tempo il centro della città con Soprabolzano attraversando prati e boschi verdissimi.

Ritten_Keschtnweg © associazione turistica Renon  Foto Achim Meurer
Ritten_Keschtnweg – Foto Achim Meurer

Soprannominato anche la Riviera delle Dolomiti il Renon ha una lunga storia di accoglienza turistica: già nel lontano 1600 i nobili di Bolzano soggiornavano su queste alture per sfuggire la calura della città; si dice che in quell’occasione venne inventata la cosiddetta Sommerfrische, la villeggiatura estiva.

Il Sentiero di Freud - Renon - Foto di Achim Meurer
Il Sentiero di Freud – Foto: Achim Meurer

“Divinamente bello e accogliente”: è con queste parole che nei primi del novecento Sigmund Freud descriveva il Renon a Carl Gustav Jung; ville patrizie e case di villeggiatura in stile liberty testimoniano ancora la tradizione centenaria dell’altipiano come meta di vacanza di alto livello. Una meta esclusiva composta da graziosi paesi poco distanti tra loro come Soprabolzano, Collalbo, Auna di Sopra, Longostagno, Costalovara…

Già nel 1600 i nobili di Bolzano soggiornavano su queste alture per sfuggire la calura della città

Corno del Renon - Foto Lorenz Lang
Vista dal Corno del Renon – Foto: Lorenz Lang

Non molto è cambiato nel Renon rispetto ai tempi antichi, il senso di pace e tranquillità è tutt’ora immutato.

 

Trenino del Renon - Foto Alex Andreis
Il Trenino del Renon – Foto Alex Andreis

Diversa e completa l’offerta del Renon: dal trenino che, dal 1907 collega i diversi centri dell’altopiano invitando gli ospiti a dimenticare a valle la propria automobile, alle famose e imponenti piramidi di terra, frutto di un fenomeno geologico di erosione di rocce moreniche iniziato circa 25mila anni fa fino ad arrivare ad attività, ludiche e no, per le famiglie.

Piramidi di Terra Soprabolzano Renon - Foto di Achim Meurer
Le Piramidi di Terra a Soprabolzano – Foto: Achim Meurer

Con ben 300 giorni di sole all’anno, in ogni stagione il Renon offre la possibilità di rigenerare le forze attraverso un contatto privilegiato con la natura.

Mountainbike Renon - Foto Tiberio Sorvillo
Foto: Tiberio Sorvillo

Non mancano ovviamente verdi sentieri di diverso tipo per escursioni e trekking, percorsi per mountain bike, maneggi e opportunità di praticare sport, oltre a un’offerta diversificata di iniziative culturali ed eventi gastronomici.

Corse Gastronomiche Renon
Le Corse Gastronomiche del Renon

Offerta che non può prescindere da un’accoglienza alberghiera completa, fatta di hotel e resort d’eccellenza diversi tra loro, per una totale commistione di antico e moderno, ma accomunati da un alto livello di servizi offerto che comprende, nella più parte dei casi, centri wellness e SPA interne, per un benessere per corpo e mente assoluto.

renon.com

Foto in apertura: Lago di Costalovara – Foto di Achim Meurer

L'autore: Andrea Matteucci

Giornalista da (quasi) sempre, amo i gatti e scrivere di tutto ciò che mi interessa e incuriosisce.