Isole Lofoten
Lifestyle

5 esperienze imperdibili alle Lofoten, le isole dei sogni nel profondo Nord

I paradisi terrestri non si trovano necessariamente al sud: le Isole Lofoten, a nord della Norvegia e del Circolo Polare Artico, sono l’esempio migliore di Eden nordico. Nelle sette isole che formano l’arcipelago, gli spettacolari paesaggi primordiali sono la vita quotidiana di una discreta ma diffusa presenza umana (circa 24mila abitanti), che da almeno novemila anni abita queste montuose terre di mare, sopravvivendo grazie alla pesca e a un clima più mite di quanto si pensi, merito dell’influenza della corrente del Golfo.

Un viaggio alle Isole Lofoten è una scoperta continua, grazie al mare di un blu intenso, alle montagne che precipitano a picco nell’acqua, ai colorati villaggi dei pescatori e a una natura selvaggia che crea un’atmosfera indimenticabile.

Dormire nelle antiche case dei pescatori

È un’icona l’immagine delle casette colorate di rosso, perfettamente incastonate tra i fiordi. Non tutti sanno però che queste antiche palafitte dei pescatori, le rorbuer, oggi sono state adattate in alloggi che accolgono viaggiatori da tutto il mondo. Alcune hanno mantenuto intatta la loro atmosfera caratteristica, altre – come quelle di Svolvaer, la città principale dell’arcipelago, o della famosa Reine – sono state arricchite di ogni comfort: in entrambi i casi sono la soluzione perfetta per immergersi nella vita di questo paradiso nordico.

Villaggio di Reine Lofoten Norvegia
Il villaggio di Reine nelle Lofoten, Norvegia

Ammirare il sole di mezzanotte

Le Lofoten sono talmente magiche da riuscire a regalare giornate interminabili: durante i mesi estivi, infatti, sopra il Circolo Polare Artico il sole non tramonta mai. È il fenomeno conosciuto come “sole di mezzanotte”, un evento che lascia senza parole e regala spettacoli naturali mozzafiato. L’altro vantaggio, molto pratico, è che queste giornate infinite offrono più tempo da sfruttare per esplorare le bellezze delle isole.

Scoprire la cultura vichinga

Il Museo Vichingo Lofotr, nel piccolo villaggio di Borg, vi catapulterà indietro di mille anni al tempo dei primi abitati delle Lofoten: al suo interno è possibile visitare la grande casa vichinga, ritrovata proprio a Borg e ricostruita fedelmente, con percorsi interattivi, filmati e oggetti della quotidianità. L’esperienza offre il meglio di sé nei mesi estivi, quando la visita è arricchita da tour su una nave vichinga, attività con arco e frecce e lancio dell’ascia.

Fare attività outdoor

Trekking, rafting, climbing immersioni, surf: alle Lofoten, grazie alla natura variegata, si possono vivere esperienze uniche, come surfare sulle onde artiche insieme alla scuola di surf più a nord del mondo, o scalare le pareti granitiche delle montagne a picco sul mare. E anche chi non ama l’attività fisica, davanti a panorami come questi non potrà resistere all’impulso di una passeggiata lungo i sentieri che portano a viste spettacolari.

Partecipare a una battuta di pesca

Il pesce, soprattutto il merluzzo, è nel DNA delle Lofoten: basta osservare le file di stoccafissi appesi sui tralicci, in attesa di essere esportati in tutto il mondo. Partecipare a una battuta di pesca, qui nel nord della Norvegia, è un’esperienza emozionante e divertente che vale la pena di vivere, una vera e propria avventura che termina nel migliore dei modi: con un ricco bottino!

Scrittrice per vocazione e giornalista da sempre, ho un libro sempre in borsa e il cuore sulle vette dei monti.